Fai crescere la tua attività usando questi cinque suggerimenti

Avviare un'impresa è difficile... non è un'esagerazione. Avviare e gestire un'impresa è allo stesso tempo snervante, pietrificante... e una dozzina di altre emozioni. Non importa se stai redigendo il business plan iniziale

Avviare un’impresa è difficile… non è un’esagerazione. Avviare e gestire un’impresa è allo stesso tempo snervante, pietrificante… e una dozzina di altre emozioni. Non importa se stai redigendo il business plan iniziale, hai appena aperto le porte o sei in giro da un po’. La pianificazione allevierà gran parte del rischio, ma non tutto. Non puoi controllare tutto nella vita, né negli affari.

Vuoi far crescere la tua azienda? Ecco cinque linee guida per aiutarti a farlo. Molti imprenditori affermati avrebbero voluto che qualcuno glielo avesse detto all’inizio.

Linee guida per far crescere la tua attività

  1. Renditi conto che non puoi fare tutto

Essere il capo di te stesso fa parte dell’appello per avviare un’impresa. Il proprietario di una piccola impresa dovrà accontentarsi di indossare molti ruoli: quello di commesso, contabile, direttore marketing. Tuttavia, questo non richiede che lui o lei debba fare tutto da solo. Ora è un buon momento per considerare l’esternalizzazione di alcuni pezzi della tua attività a un assistente virtuale e un contabile.

Sarai sicuramente in grado di farlo da solo per un breve periodo e riuscirai anche a prosperare, ma affinché il business si sviluppi, non può andare avanti così per sempre. È fondamentale sapere quando trovare persone capaci con la stessa visione. Puoi fare solo così tanto e se vuoi che il business prosperi, dovrai accettare di aver bisogno di aiuto.

Non dovrebbe essere necessario rinunciare alla tua nuova libertà ritrovata o al tuo controllo per ottenere aiuto, ma sei solo un individuo.

  1. Non diffondere i tuoi dubbi

Fiducia, determinazione e passione sono necessarie quando si avvia e si gestisce un’attività prospera. È però normale che vi si insinuino dei dubbi su questa nuova impresa, ma è indispensabile sapere a chi e dove dare voce a queste incertezze.

Non dirlo a persone influenti al di fuori dell’azienda come un capitalista che potrebbe investire nella tua impresa o il manager della cooperativa di credito locale. Finanziano solo qualcuno che è sicuro della propria attività.

Quindi mantieni la tua faccia da gioco quando ti rivolgi agli investitori per soldi tanto necessari. Allo stesso modo i dipendenti devono essere sicuri di poter credere in te. Non quando i tempi si fanno difficili, non esprimere le tue emozioni e i tuoi dubbi apertamente affinché tutti possano ascoltarli.

Sarebbe falso dire che non tutti hanno paure e incertezze. Un imprenditore, tuttavia, dovrebbe suscitare fiducia nei suoi dipendenti. Quindi pensa a come ti comporti quando sei con loro, specialmente quando le cose non stanno andando come vorresti.

  1. Lavora per quell’attività che vorresti

C’è un’espressione che dice che dovresti fingere finché non ce la fai. Dovresti adottare questo principio, in particolare all’inizio di un’impresa commerciale.

Non ingannare intenzionalmente i clienti sulla portata dell’attività o sui servizi che puoi offrire loro. I nuovi clienti dovrebbero essere instillati con fiducia nella tua attività, fino a quando la tua reputazione non sarà stata stabilita. Quindi, gestisci l’attività come se fosse già l’attività che vorresti, anche se non è ancora arrivata.

Applica questo concetto a tutti gli aspetti della tua impresa, dal modo in cui vengono accolti i potenziali clienti al linguaggio utilizzato sui materiali pubblicitari e sul sito web dell’azienda. Se si proietta un’aria fiduciosa quando si trattano nuovi clienti, viene fatta una prima impressione che compenserà le dimensioni ridotte o la mancanza di esperienza.

Non è necessario affrontare tutti i rapporti come presidente di un’organizzazione mondiale, ma pensa in grande quando vuoi far crescere il tuo business. Assicurati che qualsiasi materiale o dipendente che ha un contatto diretto con i tuoi clienti rappresenti la tua attività nel modo in cui vorresti.

  1. Affronta la risposta negativa di no

Solo tu puoi decidere di aprire un’attività in proprio, un’avventura che tu stesso decidi di intraprendere. Purtroppo, per realizzare il tuo sogno, dovrai coinvolgere altre persone le cui opinioni dovranno essere ascoltate sul modo in cui le cose accadono.

Se inizi come titolare di un’attività, sentirai spesso “no”. I potenziali clienti e clienti non saranno interessati, la tua idea verrà trasmessa dagli investitori e le richieste di prestito delle tue banche verranno respinte. Non sentirti avvilito perché il rifiuto è essenzialmente favoloso.

Come mai? Per il motivo che ogni volta che senti “no”, devi scegliere di apprezzarlo come una pausa. Forse la tua richiesta di prestito bancario è stata respinta, non a causa della tua idea, ma a causa di un problema con il piano aziendale. Forse un cliente non interessato potrebbe costringerti a sviluppare la tua presentazione o a rendere più convincenti i servizi che offri.

Un imprenditore dovrebbe considerare il rifiuto come inevitabile, ma è una tua scelta come reagire.

  1. Il conto bancario aziendale non è per uso personale

Questo è grande, quindi leggilo di nuovo. E di nuovo. Una volta che la tua attività sta andando forte, ci sarà la tentazione di usare il tuo account aziendale per uso personale, prendere in prestito denaro dall’azienda o concederti pagamenti lauti, ma non farlo, soprattutto all’inizio.

Anche un’azienda di successo ammetterà che crescere costa denaro. Ogni volta che prendi i soldi dell’azienda, le possibilità di crescita diminuiscono. Dovresti assicurarti di compensarti adeguatamente per il lavoro che svolgi, ma il tuo stipendio deve essere modesto e reinvestire nell’attività deve essere la tua principale preoccupazione.

Far crescere un’azienda costerà denaro perché tutto ciò che è necessario per la crescita come attrezzature, talento e spazio costa denaro. Pertanto, minore è la quantità rimessa, più lenta è la crescita. Più soldi vengono rimessi, più velocemente l’operazione può essere ampliata e più profitti possono essere realizzati.

Share:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
On Key

Related Posts