Come un prestito aziendale aiuta gli uomini d’affari

Panoramica:

Diventare un imprenditore autonomo è una grande reputazione nella società, ma i problemi affrontati dagli imprenditori dal primo giorno della loro attività sono enormi. È una grande sfida per una persona superare tutti gli ostacoli per diventare un uomo d’affari di successo. Il problema numeroso affrontato da tutti è la finanza. Anche i grandi imprenditori di vari settori hanno lottato molto con le crisi finanziarie per avviare le loro attività e gestire le loro operazioni commerciali quotidiane. Così la finanza svolge un ruolo importante nella vita degli uomini d’affari. Le grandi idee richiedono il supporto finanziario necessario per sbocciare in un business di successo.

Introduzione:

Ci sono varie fonti per gli uomini d’affari per raccogliere capitali per la loro attività. La fonte più attendibile proviene dalle banche. Ci sono vari motivi per cui le persone scelgono le banche come la migliore fonte per raccogliere capitali per la loro attività. Le banche forniscono un minor costo dei fondi sotto forma di prestiti commerciali. Esistono vari tipi di prestiti alle imprese a tassi di interesse differenziati per facilitare gli uomini d’affari a risolvere le loro crisi finanziarie.

Tipi di prestiti alle imprese

Le aziende sono di diversi tipi e necessitano di finanziamenti in diverse fasi delle loro operazioni commerciali. Essendo diversa anche la necessità, le banche li aiutano nel fornire diversi tipi di prestiti alle imprese aiutando varie piccole e medie imprese a raccogliere capitali.

Nuovo Progetto di Prestito – Le banche sono interessate a finanziamenti per nuove imprese e anche per nuovi progetti di imprese esistenti. Ci sono vari criteri per ottenere un nuovo prestito di progetto e differiscono da banca a banca. I prestiti di progetto sono approvati contro la garanzia della persona come proprietà residenziali, proprietà commerciali o terreni vuoti.

Ricarica su Prestiti Esistenti – Questi prestiti sono emessi per l’espansione, la sostituzione, la diversificazione di un’attività esistente. Questi prestiti sono approvati a breve o lungo termine per l’acquisto di beni, macchinari o immobilizzazioni per l’azienda.

Prestiti di capitale circolante – Questi prestiti sono forniti per l’azienda per risolvere improvvise crisi finanziarie e rimborsati entro brevi durate. Le banche sono più interessate a fornire prestiti di capitale circolante contro i loro inventari, scorte o fatture esigibili della società.

Prestito aziendale garantito – Prestito aziendale in cui le aziende aumentano il loro capitale a fronte di qualsiasi garanzia per la banca. Può includere terreni, luoghi residenziali o commerciali, oro, azioni, cambiali, assicurazioni come garanzia per ottenere fondi per la propria attività. Il tasso di interesse è preferibilmente inferiore.

Prestito aziendale non garantito – Ogni uomo d’affari non può permettersi di dare in pegno una garanzia per ottenere il prestito aziendale, quindi i banchieri li aiutano con prestiti senza alcuna sicurezza basata su transazioni bancarie e dichiarazioni dei redditi. Questi prestiti sono addebitati con più tassi di interesse rispetto ai prestiti aziendali garantiti.

Requisiti delle banche:

Ci sono vari passaggi e procedure seguite dalle banche per fornire fondi. La procedura e i documenti da presentare alle banche sono i seguenti

Identità e prova dell’indirizzo dell’azienda – Prova dell’indirizzo e prova dell’identità della società di persone o dell’attività del titolare.

Registrazione legale della società – Se la società è legalmente registrata secondo le norme governative e ha seguito legalmente tutte le procedure nell’impostazione dell’attività.

Bilancio della società – Ogni banca è interessata a vedere la recente transazione commerciale di 1 anno della società.

Dichiarazioni dei redditi – ITR aiuta i banchieri a controllare le prestazioni aziendali, il livello di efficienza, le attività e le passività della società e anche le tasse che la società paga dai loro guadagni attuali. Questo gioca anche un ruolo importante nel decidere l’importo del prestito per gli uomini d’affari.

Sicurezza finanziaria – Include le attività fisse e mobili della società che aiuta il banchiere a considerare la fornitura di prestiti commerciali in base al valore del bene insieme alle transazioni commerciali. Ciò salvaguarda anche le banche dal fallimento degli uomini d’affari che non riescono a rimborsare l’importo del prestito.

Precedenti Prestiti – Questo è un fattore molto importante considerato dalle banche che li aiuterà a valutare la condizione finanziaria dell’impresa e anche a controllare i rimborsi passati sui prestiti.

Contenzioso – Aiuterà le banche a valutare il carattere degli uomini d’affari prima di fornire un prestito aziendale.

Porta via:

Sebbene i prestiti alle imprese siano un’ottima fonte per la raccolta di capitali, gli uomini d’affari affrontano sfide per ottenere fondi tempestivi dalle banche. Al fine di aiutarli a avvalersi di prestiti tempestivi, anche NBFC è ora pronta ad aiutarli con fondi nelle varie fasi della loro attività. Banche e NBFC hanno anche semplificato il processo di prestito, con tutte le verifiche eseguite in un lasso di tempo più breve, assistenza a domicilio nella raccolta di documenti, ecc. Le aziende con buoni flussi di cassa e punteggi di credito possono usufruire di fondi tempestivi con molta facilità.

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
On Key

Related Posts